Uomini sposati bisessuali: e se scoprissi di essere bisessuale dopo un matrimonio?

Cos'è la bisessualità?

Fonte: rawpixel.com



La bisessualità è quando un individuo ha un'attrazione romantica e sessuale per uomini e donne. Ci sono molte sessualità diverse che esistono e possono risuonare con persone diverse. Qualcuno che è attratto dalle persone indipendentemente dal sesso può identificarsi come pansessuale. Alcune persone che corrispondono alla descrizione di 'bisessuale' possono scegliere di identificarsi con il termine onnicomprensivo 'queer'. Bisessualità significa qualcosa di diverso per persone diverse e, poiché la sessualità è così individuale, non esiste una risposta diretta (gioco di parole) alla domanda 'cos'è la bisessualità?' Identificarsi come bisessuali non significa necessariamente che si sperimenta una divisione 50/50 in termini di attrazione in cui si è attratti dagli uomini per metà del tempo e dalle donne per metà del tempo. Un esempio comune di ciò è la scala Kinsey, che mostra che puoi essere attratto da coloro che si identificano con il genere femminile e il genere maschile, ma oscillare in una direzione. Ad esempio, forse sei bisessuale ma in genere preferisci uscire con donne, oppure sei bisessuale e scopri che in genere preferisci gli uomini.

Sii aperto con il tuo partner sulla tua sessualità

È importante quando hai un partner e sei bisessuale per essere aperto sui tuoi bisogni sessuali perché se il tuo partner è di un sesso e tu sei bisessuale potresti provare sentimenti sessuali verso qualcun altro che è del sesso opposto del tuo compagno. Questo potrebbe andare bene; potresti avere una relazione aperta, potresti essere poliamoroso o potresti essere monogamo e non agire in base a quei sentimenti o desideri. Ci sono molte idee sbagliate comuni sulla bisessualità, e una delle idee sbagliate più dominanti e dannose è che se sei bisessuale, sei incline a tradire il tuo partner, il che non è vero. È lo stesso che sarebbe se fossi in una relazione monogama con una persona etero; vi impegnate a vicenda e non avete intenzione di allontanarvi dalla relazione. Allora, cosa significa bisessualità per gli uomini sposati?

Uomini sposati bisessuali - Quando scoprono di essere bisessuali


Fonte: rawpixel.com

Potresti presumere che tutti gli uomini sposati siano eterosessuali, ma ti sbaglieresti. Ci sono molti uomini sposati che si identificano come bisessuali. Quando un uomo sposato scopre di essere bisessuale, potrebbe significare che non ci sono cambiamenti nel matrimonio e che il coming out è semplicemente una dichiarazione informativa in cui è aperto con sua moglie e le dice che è bisessuale. È solo un punto di riferimento il fatto che sia attratto da altri uomini, sui quali potrebbe non agire in questo caso se è in una relazione strettamente monogama in cui due persone sono esclusive. Nelle relazioni aperte o se qualcuno è poliamoroso e vede già partner diversi, un uomo sposato e il suo partner potrebbero parlare di lui in intimità con altre persone che potrebbero essere dello stesso sesso. La cosa più importante è che tu sia aperto con il tuo coniuge.

È importante ricordare che la sessualità è fluida e che questa consapevolezza significherà cose diverse per persone diverse. Potrebbe significare che sei in un matrimonio e non vuoi necessariamente stare con altri uomini; hai solo quell'attrazione. Potrebbe anche significare che ti piacerebbe esplorare lo stare con un uomo e, a seconda di come vi sentite entrambi, ciò potrebbe significare porre fine al matrimonio o restare in esso. Qualunque cosa tu e il tuo partner decidiate di fare è perfettamente valida e va bene, ma per arrivare a quel punto, la comunicazione è vitale.

Prendersi del tempo per comprendere le proprie emozioni


Scoprire la tua sessualità è un processo. Viviamo un'evoluzione sessuale nelle nostre vite. Potresti sapere fin dall'infanzia di essere bisessuale, o potrebbe non venire fuori fino a quando non sarai un adulto. Indipendentemente da ciò, è fondamentale ricordare che l'apprendimento della tua identità sessuale richiede tempo e puoi concederti lo spazio per capire qual è la tua sessualità e come la capisci. È importante essere pazienti con te stesso mentre prendi il tempo per conoscere il tuo orientamento sessuale. Questa potrebbe essere una nuova realizzazione per te, o potresti essere stato in una situazione in cui sapevi di essere bisessuale ma eri represso e non potevi necessariamente essere aperto sulla tua sessualità.

Ad esempio, potrebbe essere che tu sia cresciuto in una famiglia religiosa in cui essere qualcosa di diverso dall'eterosessuale era disapprovato. Ora che sei un adulto sposato lontano dalla loro famiglia, spero che ti senta aperto a esprimere ciò che significa per te essere bisessuale. Finché ti senti al sicuro, sii aperto riguardo alla tua sessualità con il tuo partner. È necessario parlare delle tue preferenze sessuali in una relazione romantica. Anche se significa che la relazione può cambiare, è fondamentale avere un dialogo. L'onestà e la comunicazione sono estremamente importanti nelle relazioni sentimentali.

Comunica con il tuo partner

Fonte: pexels.com

Dopo aver scoperto che sei un uomo sposato bisessuale, potresti avere difficoltà a spiegarlo al tuo partner. Potresti avere paura di sollevare l'argomento o considerare di nascondere loro la verità. Indipendentemente da

Quanto è difficile affrontare l'argomento, è imperativo parlare con il tuo partner della tua sessualità. Avere un dialogo aperto e onesto su cosa significhi essere un uomo bisessuale e sposato ti aiuterà e darà al tuo partner la possibilità di essere di supporto. Di 'al tuo partner cosa sta succedendo. Non hai nemmeno bisogno di usare la parola 'bisessuale' se non ti senti a tuo agio. Se ti sembra più appropriato per i tuoi sentimenti e la tua situazione specifica, potresti persino descrivere come ti senti al tuo partner dicendo che sei bicuroso o interrogativo. Non esiste un modo sbagliato per affrontare la situazione. Sii aperto e onesto e di 'al tuo partner che sei attratto dagli uomini e dai membri del sesso opposto. Ancora una volta, non significa necessariamente che la tua relazione debba cambiare completamente, e questa potrebbe essere una delle prime cose che dici loro quando apri questo dialogo con loro.

In molti casi, sarà solo una parte di chi sei come persona che è utile per loro conoscere. Vuoi stare con qualcuno che ti accetti e apprezzi chi sei come una persona intera, e il tuo orientamento romantico o sessuale ne fa parte. Potrebbe ridefinire la relazione per alcuni aspetti, ma le fondamenta della tua connessione non devono necessariamente cambiare.

Gruppi di supporto

È comprensibile se non sei sicuro a chi rivolgerti dopo aver realizzato di essere bisessuale. Puoi parlare ai tuoi amici e alla tua famiglia di essere bisessuale se ti senti a tuo agio. Tuttavia, alcune persone non si sentono sicure di parlare con i loro cari della loro sessualità. Ci sono altri posti in cui puoi aprirti sull'essere bisessuale e sentirti accettato. Potresti trovare utile unirti a un gruppo LGBTQIA + in cui puoi parlare di essere bisessuale e sposato. Essendo un uomo bisessuale e sposato, potresti essere sorpreso di quante altre persone ci sono là fuori nei tuoi panni. Trovare un senso di comunità è importante e quando ti unisci a un gruppo di altre persone LGBTQIA +, potresti trovare grande sollievo, maggiore accettazione di sé e consapevolezza di sé e, naturalmente, nuovi amici.

A volte, è più facile essere aperti su ciò che senti in un gruppo di supporto, il che fa parte del motivo per cui la comunità è così imperativa: il senso di unione è importante quando si tratta di comprendere il tuo orientamento sessuale. Tua moglie può essere di supporto durante il processo, ma avere una comunità con cui parlare della tua sessualità è inestimabile. Puoi sentirti compreso e convalidato. Stare vicino ai tuoi coetanei è un'esperienza accogliente. Non è necessariamente facile aprirsi agli altri, ma può essere incredibilmente gratificante. Probabilmente troverai una sovrapposizione in ciò che senti. I centri LGBTQIA + hanno molti gruppi di supporto e puoi trovarne uno nella tua zona. Ci sono anche gruppi di supporto LGBTQIA + online in cui puoi parlare di essere bisessuale. Sia che ti connetti di persona o su Internet, puoi trovare un senso di comunità e comprensione quando cerchi gruppi di supporto per la sessualità.

Ottieni consulenza - Parla con un terapista della sessualità

Fonte: unsplash.com

Poiché la sessualità è fluida e ne stiamo imparando sempre di più nel corso della nostra vita, potremmo aver bisogno di aiuto per capirla. Puoi esplorare la tua sessualità parlandone con amici e persone care. Puoi parlarne candidamente con il tuo attuale partner. Puoi anche discutere di questioni con il sesso e la sessualità nella consulenza. La terapia è un ottimo posto per esplorare la tua sessualità. È uno spazio riservato e sicuro per parlare dei tuoi sentimenti. Se scopri di essere bisessuale, prima sappi che non c'è niente di sbagliato in te o nel tuo orientamento sessuale. Le emozioni e le sfide che possono sorgere quando impari che sei bisessuale possono essere difficili da superare, ma non devi farlo da solo e navigare in queste cose in un ambiente terapeutico può essere estremamente utile.

Un'ottima opzione è la consulenza online, dove puoi parlare con un professionista della salute mentale riservato e autorizzato. A volte, le persone scoprono che oltre alla consulenza individuale in cui parli della tua sessualità, anche la consulenza di coppia online può aiutare. ReGain è un ottimo sito web dove puoi trovare professionisti della salute mentale che offrono consulenza di coppia. I consulenti esperti di ReGain sono esperti nell'aiutare le coppie sposate e le collaborazioni impegnate. Capiscono che la sessualità può essere una parte molto importante di una relazione e possono aiutarti a capire cosa significa essere un uomo bisessuale e sposato. Cerca oggi stesso nella rete di consulenti di ReGain e trova quello che fa per te.