Come faccio a scegliere il miglior psicologo infantile vicino a me per mio figlio?

Cerchi uno psicologo infantile? Quando si tratta di trovare un professionista della salute mentale, vuoi assicurarti di avere il meglio, giusto? Ma quando si tratta di trovare qualcuno che lavorerà con tuo figlio ti senti ancora più protettivo e ti senti più cauto. Questo è il motivo per cui ti parleremo attraverso il processo di scelta dello psicologo infantile giusto e assicurandoci che sia perfetto per la tua famiglia e soprattutto per il tuo bambino.

Fonte: pixabay.com



Parla con il loro consigliere

Può sembrare ovvio, ma vale la pena menzionarlo: se tuo figlio è a scuola, considera di parlare con il consulente scolastico. Queste persone hanno una formazione e conoscono anche professionisti della comunità che sono pronti e in grado di aiutare tuo figlio con difficoltà più estese di quanto possano fare loro stessi. Queste persone hanno molte connessioni ed è probabile che conoscano qualcuno che si adatta bene. Ciò non significa che dovresti scegliere qualcuno in base a questi consigli e non fare ulteriori ricerche, ma è un punto di partenza.


Parla con un amico

Se conosci qualcuno che ha un figlio in terapia, è una buona idea chiedere dove va. Queste sono persone di cui ti fidi e a cui tieni, quindi è probabile che abbiano riserve simili su chi si fideranno del loro bambino. Ti fidi anche della loro opinione, quindi se ti dicono che il loro terapeuta è fantastico, sai già che probabilmente lo è. Anche se i tuoi amici non hanno una formazione o esperienza, probabilmente ti fidi del loro giudizio e della loro opinione più che del consulente scolastico di tuo figlio.

Incontrali tu stesso



Devi assolutamente incontrare qualsiasi terapeuta che potrebbe lavorare con tuo figlio. Parla con loro di se stessi e scopri il loro background, la loro formazione, i loro metodi, cosa faranno (in generale, ovviamente) e come vedono lavorare con i bambini. Se è possibile, dovresti parlare con un compagno genitore di un bambino che ha avuto una terapia con loro (anche se questa potrebbe non essere sempre un'opzione). Vorresti anche sapere quanto dureranno le singole sessioni e quante sessioni suggeriscono. Scopri anche cose come la loro opinione sui farmaci ei diversi tipi di terapia che fanno.

Assicurati di parlare con il terapeuta in modo specifico anche di tuo figlio. Vuoi mostrare loro le prove di ciò che sta vivendo tuo figlio o parlare con loro del trauma o dell'evento della vita che sta accadendo e che ti ha fatto decidere di provare la terapia. Mostra loro le informazioni sui cambiamenti che stanno avvenendo nel comportamento o nei pensieri di tuo figlio. In breve, vuoi condividere il più possibile con loro in modo che abbiano una buona idea di ciò che tuo figlio potrebbe non dirgli all'inizio.

Non scegliere il primo


Ok, potresti scegliere il primo, ma vuoi assicurarti di parlare con diversi terapisti prima di prendere quel tipo di decisione. Se assumi un terapista prima di aver incontrato qualcun altro, non hai modo di determinare se hai fatto la scelta giusta. Vuoi parlare con almeno tre persone che hai ricercato e a cui hai ricevuto referral da altre persone di cui ti fidi. Esamina tutte le stesse informazioni con ciascuna di esse e assicurati di valutarle per decidere chi ritieni sia il migliore.



Valuta le loro credenziali

Guarda le diverse credenziali e il background formativo della persona che stai guardando. Vuoi qualcuno che abbia molta esperienza nel lavoro con i bambini in particolare e qualcuno con un forte background. Potresti anche volere diversi tipi di terapisti, a seconda del tipo di aiuto di cui ritieni che tuo figlio possa aver bisogno. Un consulente scolastico o il medico di tuo figlio potrebbe essere in grado di aiutarti a decidere le diverse credenziali, ma dovresti conoscere queste cose di base prima di iniziare:

Fonte: pexels.com

  • Gli assistenti sociali clinici si occupano di più della risoluzione dei conflitti e della risoluzione dei problemi attraverso applicazioni più pratiche. Tendono a utilizzare la consulenza standard, il lavoro di gruppo, la terapia della parola e la terapia del gioco per aiutare tuo figlio in situazioni difficili e per aiutarlo a capire come risolvere i suoi problemi o prendere risoluzioni.
  • Gli psichiatri sono il tipo che può prescrivere farmaci. Se tuo figlio soffre di depressione o ansia, allora vorrai qualcuno che possa dargli dei farmaci per aiutarlo con queste cose. Vorresti anche qualcuno che lavorerà con loro sui pensieri e sui sentimenti che accompagnano queste condizioni di salute mentale.
  • Gli psicologi avranno la capacità di offrire di testare e determinare diverse condizioni o disturbi di salute mentale che tuo figlio potrebbe avere. Parlano di terapia e danno anche consigli per l'assistenza diversa di cui tuo figlio potrebbe aver bisogno. Interagiscono con psichiatri, funzionari scolastici e genitori per assicurarsi che tuo figlio abbia una squadra a tutto tondo.

Conosci le loro preferenze terapeutiche

Potresti anche dare un'occhiata più da vicino a quali tipi di terapia partecipano questi individui. Fanno solo terapia della parola, simile a quella che farebbe un adulto? Oppure si impegnano in diversi tipi di terapia per coinvolgere tuo figlio nell'attività?

  • Terapia del gioco - Questo tipo di terapia è ottimo per i bambini piccoli perché sono incoraggiati a giocare con i giocattoli mentre sono nell'ufficio del loro terapista. Attraverso il modo in cui giocano e parlano mentre giocano, sono in grado di esprimersi in un modo che il loro terapeuta può capire e interpretare.
  • Terapia di gruppo - I bambini più grandi potrebbero fare bene nella terapia di gruppo in cui possono lavorare con altre persone della loro età o che stanno attraversando situazioni simili a quelle che sono. Questi tipi di terapia consentono ai bambini di sviluppare la fiducia in se stessi e anche le competenze sociali.
  • Terapia cognitivo-comportamentale - Questo è un tipo di terapia del linguaggio ed è incentrato sull'aiutare tuo figlio a cambiare il proprio comportamento in modo più positivo. Potrebbero ricevere compiti e compiti su cui lavorare che li aiuti a bilanciare il loro umore e migliorare il loro comportamento in modi diversi.
  • Terapia familiare - Se tutta la tua famiglia sta attraversando un evento della vita o un evento traumatico o anche se tuo figlio sta attraversando qualcosa da solo, potrebbe essere una buona idea coinvolgere l'intera famiglia. Questo tipo di terapia si concentra su come potete interagire al meglio come famiglia.

Parla con tuo figlio

Fonte: pixabay.com

Sarà sempre importante per te parlare anche con tuo figlio delle sue preferenze. Dopotutto, sono quelli che interagiranno costantemente con il terapeuta. Quindi, una volta che hai deciso chi ti piace, o hai ristretto il campo, assicurati di parlare con tuo figlio e fargli interagire anche con il terapeuta. Vuoi che si sentano a loro agio perché se non lo fanno, è improbabile che si aprano al loro terapeuta.

Parlare con loro e tenere conto del loro punto di vista e dei loro pensieri sarà estremamente importante. Vuoi che ottengano una buona esperienza dalla terapia e quando sentono di essere presi in considerazione, questo sarà di aiuto. Si sentiranno come se fossero cresciuti e come se ti fidi di loro. Inoltre mostra loro che tieni a ciò che pensano e che vuoi assicurarti che stiano ricevendo il miglior trattamento possibile. Quindi, assicurati di lavorare con loro per fare una scelta.

Valuta nel tempo

Se decidi di un terapista specifico, ciò non significa che sei bloccato con loro per sempre. Se decidi che non ti piace qualcuno dopo aver lavorato con loro per un po 'o se a tuo figlio non piace, puoi cambiare idea e andare con qualcun altro. Continua a valutare come sta tuo figlio e come ti senti. Quindi assicurati di agire in base a ciò che trovi o qualunque cosa tu decida. Non vuoi tenerli in un programma con un terapista che non sta fornendo loro l'aiuto di cui hanno bisogno. Il tuo bambino riceverà il miglior trattamento e aiuto se chiedi costantemente a loro e al terapeuta un feedback.

Fonte: pixabay.com

Scegliere il miglior terapista per tuo figlio sarà un processo e può essere snervante perché vuoi assicurarti di scegliere la persona giusta. Questo tipo di decisione potrebbe pesare sul tuo rapporto con il tuo coniuge o con la persona con cui stai ricostituendo tuo figlio. Se il tuo rapporto con l'altro genitore di tuo figlio è influenzato, o se hai qualche problema di relazione su cui hai bisogno di aiuto per risolvere, con ReGain sarai abbinato a un terapista che funziona meglio per te e la tua situazione, e puoi assicurarti che quello che scegli è pronto e in grado di aiutarti alla fine ad aiutare tuo figlio in un modo che sarà positivo e duraturo.