Come sapere se hai a che fare con un disturbo da stress post-narcisista

In un momento o in un altro, tutti noi presentiamo tendenze narcisistiche. Forse ci sentiamo intoccabili dopo un'ambita promozione di lavoro o abbiamo bisogno di un po 'di attenzione in più da parte dei nostri cari. Il fatto è, però, che queste buone quantità di narcisismo sono ragionevoli.

Fonte: rawpixel.com

È quando il narcisismo diventa disturbo narcisistico di personalità (NPD) che sorgono i problemi. I segni che hai a che fare con qualcuno che soffre di disturbo narcisistico di personalità includono:



  • Hanno un senso esagerato di importanza personale.
  • Sono spesso preoccupati da fantasie su potere, bellezza, amore o ricchezza.
  • La loro fede nella propria particolarità va oltre ciò che è considerato normale.
  • Dimostrano la necessità di una costante ammirazione.
  • Si sentono autorizzati a un trattamento speciale.
  • Sono spesso disposti a sfruttare gli altri.
  • Si presentano con una mancanza di empatia e disprezzo generale per gli altri.
  • Esprimono un'estrema invidia per gli altri o la convinzione che gli altri siano invidiosi di loro.
  • Spesso si impegnano in comportamenti arroganti o schemi di linguaggio.

Solo il 6% circa della popolazione degli Stati Uniti soffre di NPD. Tuttavia, anche un narcisista può cambiare in modo permanente il modo in cui tu o la persona amata vi muovete per tutta la vita. Ad esempio, vivere con un partner o un genitore narcisista può portare a sviluppare un disturbo da stress post-narcisista.

Tu o la persona amata vi state riprendendo dalla convivenza con qualcuno che ha NPD? Quindi devi conoscere il disturbo da stress post-narcisista (PNSD), come potrebbe influenzare il tuo stile di vita e come la terapia può aiutarti a recuperare.


Che cos'è il disturbo da stress post-narcisista?

Il disturbo da stress post-narcisistico è un altro nome per la sindrome da abuso di narcisisti. Gli individui sviluppano questa condizione dopo aver subito lunghi periodi di abuso narcisistico per mano di un genitore, fratello, tutore o coniuge con NPD.

L'abuso narcisistico è una forma di manipolazione verbale non fisica, tipicamente emotiva.



I narcisisti vogliono controllare le loro vittime e usare un linguaggio specifico per raggiungere i loro obiettivi. Ad esempio, possono:



  • Metti in discussione la sanità mentale della loro vittima
  • Promuovere la sfiducia nei confronti della famiglia della vittima (in particolare, i suoi genitori in una relazione romantica)
  • Fai sentire la vittima alienata e che solo il narcisista si prende cura di lei.
  • Esacerbare sentimenti di abbandono, inutilità, pigrizia, ecc.
  • Fai in modo che la vittima dubiti di ciò che vuole o della sua capacità di prendere decisioni

Tutto questo per convincere gradualmente la vittima a ossessionarsi sui propri difetti o errori. L'abusante ti incoraggia a distogliere lo sguardo dall'abuso, cedere alla volontà del narcisista e, in definitiva, idealizzare il narcisista.

L'obiettivo finale dell'abuso narcisistico è far sì che la vittima del narcisista creda, pensi e provi nel modo in cui il narcisista vuole che lui o lei. Poiché l'abuso narcisistico non è caratterizzato da insulti, minacce o vergogna, può insinuarsi insidiosamente.

Una persona con NPD vittimizza una persona per un lungo periodo di tempo, soprattutto perché è tipicamente un coniuge o un genitore della vittima. Questa vittima può quindi sviluppare una condizione chiamata sindrome da abuso narcisistico o disturbo da stress post-narcisista (PNSD).


7 segni che potresti avere PNSD

Come suggeriscono i loro moniker, PTSD e PNSD hanno molto in comune. In effetti, alcuni suggeriscono che il PNSD sia un tipo di PTSD complesso (CPTSD). Poiché PNSD e PTSD vengono spesso scambiati l'uno per l'altro, non dovrebbe sorprendere che le due condizioni condividano molti degli stessi sintomi.



Ecco sette sintomi del disturbo da stress post-narcisistico che si possono provare quando si ha a che fare con la sindrome da abuso narcisistico.

Fonte: rawpixel.com

1. Pensieri intrusivi, ricordi, flashback o incubi

Una persona con PNSD può sperimentare pensieri o ricordi improvvisi del loro abuso. I flashback e gli incubi sono frequenti anche nelle persone che hanno subito forme più gravi di abuso narcisistico come il gaslighting.

Il contenuto dei pensieri e dei ricordi intrusivi del PNSD, dei flashback e degli incubi sono diversi da quelli del PTSD. Con PTSD, le persone hanno sogni e ricordi dell'evento traumatico. Nel frattempo, i pensieri intrusivi e i flashback del PNSD di solito consistono in immagini o ricordi dell'abuso o dell'aggressore narcisistico.

2. Reazioni fisico-emotive ai promemoria dell'aggressore

Mentre il disturbo da stress post-traumatico provoca più comunemente reazioni fisiche ai trigger del trauma, il disturbo da stress post-traumatico presenta tipicamente reazioni emotive. Anche i trigger della sindrome da abuso narcisistico differiscono dai trigger di PTSD. Le vittime di PNSD reagiscono più comunemente ai promemoria dei loro autori in generale piuttosto che a un evento traumatico specifico.

3. Evitare pensieri, persone o situazioni associate all'aggressore

Sperimentare reazioni emotive o fisiche negative ai ricordi del loro aggressore narcisistico può portare a comportamenti evitanti. Le vittime di abuso narcisistico possono evitare luoghi o situazioni che ricordano loro l'aggressore. Se l'abuso narcisistico è avvenuto in casa, potrebbero avere problemi a stare con la famiglia, anche se il narcisista non è più presente.

Questi comportamenti evitanti possono avere un impatto sulle relazioni e sulla vita quotidiana. Come il disturbo da stress post-traumatico, affrontare la tua reazione emotiva e / o fisica a questi fattori scatenanti è essenziale per il processo di guarigione. È qui che può entrare in gioco la terapia.

4. Pensieri negativi su sé stessi e sugli altri

I narcisisti sanno che se ti senti sicuro, assertivo e ti ami, le loro manipolazioni potrebbero non funzionare altrettanto bene. Questo è il motivo per cui lavorano duramente per piantare nella tua mente dubbi sul tuo valore e su quello degli altri.

Come con il disturbo da stress post-traumatico, questi pensieri negativi su sé stessi e sugli altri possono persistere dopo che sei sfuggito all'aggressore. Per questo motivo, molte persone con PTSD e PNSD riferiscono di autoisolarsi per evitare la negatività.

5. Distorto senso di colpa

Quando le vittime sono costantemente costrette a trovare scuse per il comportamento del loro aggressore, iniziano a sviluppare un senso di colpa distorto. L'aggressore può convincere la sua vittima che non è lui la colpa delle sue azioni. Invece, i suoi sfoghi sono in qualche modo colpa tua.

Questo si chiama trasferimento della colpa ed è un modo per i narcisisti di evitare di assumersi la responsabilità del proprio comportamento. Le vittime che sono cronicamente esposte al cambio di colpa sviluppano un senso distorto di chi è in colpa, spesso al punto che la vittima non riconosce quando anche gli altri non si assumono la responsabilità.

6. Senso di distacco e isolamento

L'illuminazione costante del gas può costringere una persona a dubitare della propria realtà. Anche dopo che l'abuso narcisistico è finito, le vittime possono sentirsi a disagio nel uscire nel mondo. Le vittime possono mettere in dubbio ogni loro mossa e decisione, il che può far sembrare molto più attraente stare a casa e lontano da persone potenzialmente manipolatrici.

7. Difficoltà a dormire e iper-vigilanza

Come abbiamo detto, le persone con PTSD e PNSD spesso sperimentano sogni inquietanti e invadenti. Questo può causare problemi a dormire. Con l'insonnia vengono altri problemi di salute fisica e mentale, ad esempio aumento di peso, irritabilità e difficoltà di concentrazione.

Fonte: rawpixel.com

Vivere con PNSD può anche influenzare la tua percezione delle persone intorno a te. Molte persone che sono state vittime di abuso narcisistico riferiscono di sentirsi iper-vigili per le qualità manipolative degli altri.

A causa della realtà distorta che sperimentano, le persone con PNSD possono esplodere le situazioni in modo sproporzionato, poiché percepiscono le persone intorno a loro come una minaccia. Questo è comune anche alle persone con PTSD, se non più grave.

Come viene diagnosticato e trattato il PNSD?

Poiché il DSM non riconosce la PNSD come una malattia mentale, non esistono strumenti formali per diagnosticare la malattia. Per questo motivo, alle persone che hanno subito abusi narcisistici viene spesso diagnosticata erroneamente il disturbo da stress post-traumatico.

Tuttavia, ci sono alcune prove che gli stessi trattamenti per il disturbo da stress post-traumatico possono essere utili per le persone con PNSD. In primo luogo, ciò significa tornare alla causa principale dei tuoi sintomi: l'abuso narcisistico.

Gli individui che si stanno riprendendo dall'abuso narcisistico possono trarre beneficio dalla terapia.

In particolare, si ritiene che la terapia cognitiva e la terapia di desensibilizzazione e ritrattamento del movimento oculare (EMDR) siano utili per le persone con PNSD.

La terapia cognitiva è un tipo di terapia della parola che si concentra sui tuoi pensieri. I terapisti cognitivi ti aiutano a identificare le convinzioni negative su te stesso e altri pensieri dannosi. Quindi, impari a ristrutturare questi pensieri in modo più utile.

L'EMDR è una tecnica terapeutica che mostra una grande promessa per il trattamento di persone con PTSD e PNSD. Usando movimenti oculari guidati e conversazioni verbali sugli eventi traumatici, il tuo cervello può imparare a rielaborare i ricordi e cambiare il modo in cui reagisci a essi.

Se soffri di flashback o incubi sull'abuso, potresti anche beneficiare della terapia dell'esposizione. Questa tecnica insegna alle vittime di abusi narcisistici ad affrontare i ricordi che ti spaventano. In questo modo, puoi imparare ad affrontare quei ricordi spaventosi in modo sano.

In alcuni casi, la terapia potrebbe non essere sufficiente da sola.

Gli antidepressivi e i farmaci anti-ansia possono aiutare ad alleviare alcuni dei sintomi più gravi del PNSD. Se soffri di insonnia a causa di terrori notturni, i farmaci per dormire o i soppressori degli incubi come Prazosin sono promettenti.

La linea di fondo nel trattamento del PNSD è che non devi soffrire in silenzio. Trova un terapista tradizionale vicino a te o un terapista online come i professionisti di ReGain per iniziare finalmente a goderti di nuovo la vita.

Ottieni subito aiuto per i sintomi del PNSD

Se tu o la persona amata soffrite di disturbo da stress post-narcisista, trova conforto nel sapere che non sei solo. L'abuso narcisistico può verificarsi a chiunque in qualsiasi momento, soprattutto perché un narcisista può essere estremamente difficile da individuare.

Fonte: rawpixel.com

Inoltre, consolarti nel fatto che non devi convivere con PNSD per sempre.

Stai cercando un terapista online che aiuti te o la persona amata a superare la sindrome da abuso narcisistico? Inizia oggi con ReGain per trovare un terapista accreditato che possa aiutarti a superare i sintomi di una convivenza prolungata con un narcisista.