Come capire se qualcuno è un bugiardo compulsivo: 10 segni da cercare

Diciamo tutti bugie: mentiresti se dicessi di non averlo fatto! In effetti, Robert S. Feldman, psicologo e ricercatore dell'Università del Massachusetts Amherst ha concluso che il 60% di noi avrebbe detto almeno una bugia mentre era impegnato in una conversazione di 10 minuti. Potresti dire che non è così male. Dopotutto, la maggior parte delle bugie che raccontiamo verrebbero probabilmente sotto il titolo di & rsquo; Harmless Fibbing & rsquo; o & rsquo; bugie bianche. & rsquo; Inoltre, tendiamo a pensare che a volte sia giusto dire piccole bugie, come quando non vogliamo ferire i sentimenti di una persona o quando mentire potrebbe tenere qualcuno lontano dal pericolo.

fonte: rawpixel.com



Questi scenari sono completamente diversi; tuttavia, da ciò che accade nella menzogna compulsiva. Il bugiardo compulsivo sembra mentire a tutti su tutto, e stare con loro può essere sia un dolore che uno sforzo. Può anche essere pericoloso, a seconda della portata delle bugie che dicono; e se erroneamente credi e agisci in base a loro. È quindi importante che tu sia in grado di individuare un bugiardo compulsivo e che tu sappia come comportarti con un amico o un familiare che mente compulsivamente.

Condivideremo queste informazioni con te insieme a spiegare esattamente cos'è la menzogna compulsiva, nonché le cause e i trattamenti per questo comportamento. Faremo anche luce su una domanda spesso confusa e molto dibattuta:La menzogna compulsiva è la stessa cosa della menzogna patologica?

Cos'è il mentire compulsivo?

La menzogna compulsiva è anche nota comemitomaniaepseudologia fantastica(a volte scrittopseudologia fantastica), termine coniato nel 1891 dal medico tedesco Anton Delbrück. È noto per essere stato il primo a descrivere la menzogna patologica come un problema medico. È una tendenza incontrollabile a dire bugie grossolanamente esagerate anche quando è ovvio che stai mentendo e quando sembra che non ci sia motivo di mentire. Può anche essere che mentendo, il bugiardo compulsivo stia facendo qualcosa di dannoso per se stesso, come mettere a repentaglio il proprio lavoro o le proprie relazioni con i propri cari.

Discutendo la menzogna compulsiva, un articolo del 2008 del dottor Charles Dike in Psychiatric Times amplia la definizione dicendo:è caratterizzato da una lunga storia (forse per tutta la vita) di frequenti e ripetute menzogne.


Altre caratteristiche comuni esibite nella menzogna compulsiva includono:

  • Raccontare bugie che contengono qualche elemento di verità avvolto in fantasiosi abbellimenti. I bugiardi compulsivi possono, ad esempio, mentire sul dover cambiare ufficio sul lavoro perché sono stati promossi a una posizione più alta. In realtà, tuttavia, è stato chiesto loro di spostarsi temporaneamente mentre la stanza è in fase di ristrutturazione.
  • Le bugie iniziano piccole ma aumentano nel tempo. Spesso, le bugie diventano più elaborate quando c'è la minaccia di essere scoperte: il bugiardo compulsivo crea una storia ancora più intricata per nascondere o spiegare eventuali incongruenze nella prima bugia.
  • Le bugie normalmente non sono motivate esternamente. Anche quando un motivo esterno può essere identificato, di solito è abbastanza insignificante se paragonato alla complessità della menzogna raccontata. Invece, la menzogna compulsiva sembra soddisfare un bisogno inconscio del bugiardo. Ciò include bugie che hanno lo scopo di ottenere la simpatia o l'attenzione compulsiva del bugiardo. Ad esempio, possono mentire sulla morte di una persona cara o sull'essere malati terminali.
  • Le bugie che raccontano spesso li dipingono sotto una luce favorevole e invidiabile. Il bugiardo compulsivo, ad esempio, può fingere di aver viaggiato molto, di essere ricco o di avere contatti con persone ricche e famose.

Nel tentativo di individuare le caratteristiche del bugiardo compulsivo, una revisione del 1988 di 26 rapporti, che contenevano un totale di 72 casi di menzogna compulsiva, ha evidenziato quanto segue:

  • Sia i maschi che le femmine erano equamente rappresentati nel gruppo.
  • Il 40% dei soggetti ha riscontrato una qualche compromissione del sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale).
  • I quozienti di intelligenza (QI) dei soggetti negli studi erano nella media o appena al di sotto della media.
  • Il loro QI verbale era più alto del loro QI delle prestazioni
  • Sebbene 16 fosse l'età media in cui i soggetti sviluppavano la condizione, non è stata identificata fino all'età di circa 22 anni.
  • Il bugiardo compulsivo non è psicotico. In altre parole, non sono delusi e, quindi, sono in grado di riconoscere che le loro storie sono ingannevoli.

fonte: rawpixel.com

Mentire compulsivo e mentire patologico: c'è differenza?

Tecnicamente parlando, la menzogna compulsiva e quella patologica significano la stessa cosa. Inoltre,menzogne ​​abitualeè anche usato in modo intercambiabile con questi due termini da molti professionisti della salute mentale.


Ci sono alcuni psicologi e psichiatri, tuttavia, che fanno una distinzione tra mentire compulsivo e patologico.Citano le seguenti come principali differenze:

  1. La menzogna compulsiva è più un atto incontrollabile che una menzogna patologica. In quanto tale, non sembra esserci alcun motivo distinguibile dietro le bugie di un bugiardo compulsivo.
  2. I bugiardi compulsivi raccontano bugie più fantasiose e incredibili rispetto ai bugiardi patologici, quindi è più facile vedere attraverso le loro bugie.

In questo articolo considereremo la menzogna compulsiva e la menzogna patologica come riferite alla stessa condizione.

Cosa causa la menzogna compulsiva?

La causa alla base della menzogna compulsiva rimane sconosciuta, forse a causa della mancanza di ricerche sufficienti. È stato suggerito, tuttavia, che la condizione possa essere collegata e sviluppata come un modo per affrontare il trauma vissuto durante l'infanzia. Alcuni studi indicano anche che le irregolarità del cervello e del midollo spinale potrebbero innescare la menzogna compulsiva.

È stato anche suggerito che la menzogna compulsiva sia un comportamento appreso. Le persone prendono l'abitudine di mentire perché non gli è mai stato veramente insegnato che mentire è male e inaccettabile dai genitori e da altre figure autoritarie. Inoltre, le persone con una storia di qualche forma di dipendenza tendono a mentire per coprire e mantenere la loro dipendenza attraverso la menzogna compulsiva.

Si può curare la menzogna compulsiva?

Psicologi e psichiatri sono addestrati a identificare la menzogna compulsiva, ed è sempre utile per il bugiardo compulsivo cercare un trattamento per la loro condizione.

Prima di poter trattare la menzogna compulsiva, tuttavia, è necessario prima diagnosticare. Psicologi e psichiatri fanno riferimento al Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali (DSM-5) quando fanno diagnosi di qualsiasi disturbo mentale. La menzogna compulsiva lo ènon al momentoelencato nel DSM-5 come disturbo mentale autonomo. È menzionato, tuttavia, come a sintomodi molti altri disturbi riconosciuti, tra cui disturbo fittizio e disturbo narcisistico di personalità.

Quindi, anche se non esiste un trattamento formale per la menzogna compulsiva, ci sono opzioni disponibili per ridurre questo comportamento. Il processo diagnostico può scoprire un disturbo mentale, come quelli sopra menzionati, che il cliente non era a conoscenza di avere. In tal caso, il terapeuta lavorerà con il cliente nello sviluppo di un piano di trattamento che affronti tutti i suoi sintomi.

Il trattamento più comune per la menzogna compulsiva è la psicoterapia (o terapia della parola) volta ad aiutare il cliente a comprendere la condizione di cui soffre e gli effetti negativi che sta avendo su tutti gli aspetti della sua vita. Nei casi in cui la menzogna compulsiva viene diagnosticata come un sintomo di un altro disturbo, può essere prescritto un farmaco approvato per quel disturbo. Normalmente non vengono utilizzati farmaci; tuttavia, come trattamento diretto per il comportamento compulsivo di menzogna.

La formazione e l'esperienza di un terapista lo aiutano a essere particolarmente bravo a capire quando qualcuno sta mentendo. Tuttavia, la natura stessa della menzogna compulsiva significa che potrebbe essere necessario per il terapeuta verificare le informazioni con i propri cari. Ciò contribuirà a garantire che il tempo e gli sforzi non vengano spesi cercando di differenziare le verità del bugiardo compulsivo dagli abbellimenti.

Come con la maggior parte delle altre condizioni, il bugiardo compulsivo deve riconoscere di avere un problema e desidera aiuto per risolverlo. È più probabile che il cliente sia collaborativo e ricettivo al trattamento se partecipa volentieri alle sessioni di terapia invece di essere costretto.

Oltre a curare il bugiardo compulsivo, un terapeuta può suggerire che anche le persone a lui vicine e che devono affrontare la loro condizione regolarmente, cerchino anche una terapia. Avranno la possibilità di aprirsi sull'effetto che il comportamento compulsivo della menzogna della loro amata sta avendo su di loro, oltre a imparare strategie di coping e tecniche costruttive per rispondere al comportamento del bugiardo.

10 segni che qualcuno è un bugiardo compulsivo

  1. Hanno un linguaggio del corpo insolito per un bugiardo

Questo può essere un po 'complicato poiché il bugiardo compulsivo di solito non si comporta nel modo in cui normalmente ci si aspetta che si comporti un bugiardo. Ad esempio, tendiamo ad associare uno sguardo mutevole o l'incapacità di guardare qualcuno negli occhi con la menzogna. Il bugiardo compulsivo, tuttavia, di solito continuerà a guardarti dritto mentre mente. Inoltre, una volta che sei consapevole che qualcuno è un bugiardo compulsivo, potresti essere sorpreso di rendersi conto di quanto sia rilassato quando mente - perché è così naturale per loro. Ciò è in contrasto con l'idea che normalmente abbiamo che un bugiardo sia irrequieto e nervoso.

fonte: rawpixel.com

  1. Hanno vite complicate

Molto spesso, le bugie che il bugiardo compulsivo racconta hanno già portato a relazioni interrotte e posti di lavoro persi. Se la persona è stata sposata più volte; sembra essere sempre dentro e fuori dalle relazioni sentimentali, e cambia costantemente amici o lavoro, può essere un segno che sono un bugiardo compulsivo.

  1. Raccontano le cose dette loro con fiducia

È difficile per il bugiardo compulsivo mantenere un segreto. Inoltre, è probabile che abbelliscano la storia mentre la trasmettono agli altri. Potresti notare, quindi, che tendono a divertirsi nel ricevere e condividere pettegolezzi.

  1. 'Rubano' le storie di altre persone

Non è raro che il bugiardo compulsivo prenda la storia di un'altra persona e la trasformi nella propria. La loro tendenza a farlo aumenta se è probabile che la storia riceva attenzione o simpatia. Potrebbero anche essere abbastanza sfacciati al riguardo. Ad esempio, dopo aver sentito un collega dire che la loro casa è stata scassinata, il bugiardo compulsivo potrebbe venire da te con una storia stravagante di come è stato recentemente vittima di un'irruzione.

  1. Sono rapidi pensatori

I bugiardi compulsivi prendono l'abitudine di mentire per coprire le incongruenze nelle bugie passate - e diventano molto bravi. Sembrano essere in grado di inventare una spiegazione senza alcuno sforzo o rallentamento. Inoltre, diventano piuttosto abili nel dire bugie diverse (o versioni diverse della stessa bugia) a persone diverse.

  1. Sono difensivi

Se fai notare discrepanze nella loro storia o dici francamente che pensi stiano mentendo, il bugiardo compulsivo tenderà a mettersi sulla difensiva. Questo può includere puntare il dito contro qualcun altro come motivo per cui hanno dovuto mentire. La rabbia è un'altra reazione comune che un bugiardo compulsivo darà quando si confronta con la verità. Possono accusarti con rabbia di non essere loro amico se non gli credi o se insisti che conoscono i 'fatti' meglio di te.

  1. Sembrano mancare di empatia

Molti bugiardi compulsivi sembrano non avere riguardo per il modo in cui le loro bugie influenzano gli altri. Continueranno a mentire anche se mettono qualcun altro a disagio o ferito nel processo. Questa mancanza di empatia può derivare dal fatto che il bugiardo compulsivo si concentra esclusivamente sul soddisfare il proprio motivo interno di mentire.

  1. Negano fermamente le prove

Mostrare i fatti irrefutabili bugiardi compulsivi nel tentativo di convincerli a venir fuori non sempre funziona. Potrebbero dire che ti sbagli o che stai confondendo gli eventi e la loro versione è avvenuta. Alla fine, il bugiardo compulsivo probabilmente inventerà un'altra bugia per far sembrare più plausibile quella originale.

  1. Evitano le domande

Le domande minacciano l'illusione che il bugiardo compulsivo sta cercando di creare con le loro bugie. Se fai domande al bugiardo compulsivo per avere chiarezza sulla loro storia, molto probabilmente non ti risponderanno direttamente o si metteranno sulla difensiva quando dubiti di loro. Inoltre, se li spingi per una risposta diretta, il bugiardo compulsivo probabilmente inventerà un'altra bugia in risposta.

  1. Hanno una bassa autostima

La bassa autostima spesso porta il bugiardo compulsivo a dire bugie vanagloriose sui propri successi, legami o abilità. Queste bugie vengono dette non solo per ingannare l'ascoltatore, ma anche per far sentire meglio il bugiardo compulsivo con se stesso e per adattarsi.

Dovresti essere ancora amico di un bugiardo compulsivo?

Non c'è dubbio che può essere mentalmente ed emotivamente estenuante avere a che fare con qualcuno che è un bugiardo compulsivo.

Puoi offrire supporto sottolineando che sei consapevole delle loro bugie. Questo potrebbe portarli alla consapevolezza di sé in modo da poter fare i primi passi per ottenere aiuto. Puoi anche mostrare sostegno esortandoli (ma non spingendoli) a trovare l'aiuto di cui hanno bisogno. Tieni a portata di mano un elenco di risorse, come https://www.regain.us/start/, da condividere con loro se indicano che sono pronti per iniziare ad affrontare il loro problema.

Se, tuttavia, si rifiuta di ammettere di avere un problema e si rifiuta di cercare una terapia, allora dovrai decidere se puoi continuare o meno la relazione. In effetti, porre fine alla relazione potrebbe essere la cosa migliore per la tua salute mentale.

Se decidi di rimanere loro amico, ecco alcuni suggerimenti su come procedere:

  • Ricorda che non mentono TUTTO il tempo.Impara a distinguere le loro verità dalle loro bugie in modo da sostenerli quando sono onesti. Se sei positivo intorno a loro quando dicono la verità, potrebbe semplicemente incoraggiarli a farlo più spesso.

fonte: rawpixel.com

  • Stabilisci dei limiti tra ciò che è accettabile e ciò che non lo è.Potresti, ad esempio, dire che è vietato includerti come parte delle storie che raccontano. Dovresti anche chiarire che non corroborerai nessuna delle loro storie.
  • Evita di essere un facilitatore delle loro bugie.Mantieni la tua posizione di disapprovazione per le loro tendenze bugiarde. Non riderci sopra e non iniziare a offrire le tue scuse agli altri sul motivo per cui il bugiardo compulsivo è come sono.
  • Continua a incoraggiarli a chiedere aiuto.La conclusione è che è improbabile che il bugiardo compulsivo prenda a calci l'abitudine da solo: ha bisogno di un aiuto professionale per farlo.

Non c'è consenso tra i professionisti della salute mentale sul fatto che la menzogna compulsiva sia un sintomo di vari disturbi mentali o sia una malattia a sé stante. Ciò, tuttavia, non impedisce alle persone di essere colpite dalla condizione e di dover affrontare le conseguenze di essa.

Se stai lottando per essere un bugiardo compulsivo o se hai una persona cara che ritieni abbia bisogno di aiuto per la sua abitudine di mentire compulsiva, non esitare a chiedere aiuto a un terapeuta in questo momento.