Imparare a fidarsi di nuovo di tuo marito traditore

Dopo l'indiscrezione, l'inganno, l'infedeltà, la relazione o il termine preferito per descrivere un compagno che tradisce, cosa viene dopo? Se prendi la decisione consapevole di andare avanti come coppia e rimanere nel matrimonio dopo che il tuo coniuge è stato infedele, devi essere pronto ad affrontare il processo. Prima di prendere la decisione definitiva, è importante ristabilire la fede nel tuo coniuge e lavorare lentamente per fidarti di nuovo.

Fonte: rawpixel.com



Imparare a fidarsi di nuovo di tuo marito traditore può e sarà probabilmente difficile. Potresti provare sentimenti di rabbia, tristezza, inutilità ed estrema gelosia. Inizierai a chiederti se dovresti o meno rimanere nella relazione. Le sfide si presenteranno per entrambe le parti, ma c'è speranza.

Col passare del tempo, il partner che ha tradito deve riconoscere la sua indiscrezione e impegnarsi a rendere la relazione una priorità. Ci deve essere uno sforzo diligente per dimostrare le azioni e implementare le emozioni per dimostrare che è degno di fiducia. È necessario un certo grado di azione per incuriosire la fiducia in una situazione. Questo spiega perché le persone imparano a guardare quello che fai invece di quello che dici per decidere fino a che punto dovrebbero fidarsi di te.

Se hai difficoltà a fidarti del tuo coniuge dopo l'infedeltà, le seguenti domande ti aiuteranno a decidere di rimanere o uscire dalla relazione.

  1. Hai il livello di impegno nei confronti del tuo partner che ti permetterà di fidarti di nuovo di loro?

Dopo che la relazione è stata smascherata, ammiri e rispetti il ​​tuo coniuge abbastanza da cercare di andare avanti nella relazione? Datti una risposta onesta alla domanda. C'è spazio per una seconda possibilità? Senti ancora le emozioni che hai provato all'inizio con il tuo compagno? Potete ancora divertirvi se decideste di riprovare?


  1. Sei in un posto che ti permette di muoverti per passare il risentimento e i rancori per l'infedeltà?

Fonte: rawpixel.com

Riesci a immaginare un futuro amorevole e premuroso con il tuo coniuge? Se il tuo desiderio di amare e crescere con la persona che ti ha tradito esiste ancora, potresti avere una possibilità e ricostruire l'intimità e stabilire fiducia nella relazione.

  1. Riesci a perdonare il tuo compagno per averti tradito?

Comprendi che il perdono non equivale ad accettare o perdonare l'infedeltà. Significa che non permetterai a te stesso di rimanere impotente in una situazione sfortunata che non hai creato. Gli esperti concordano sul fatto che il perdono è necessario per ottenere la tranquillità. Ti dà il potere di non permettere al dolore che hai sopportato di definire il tuo presente o il tuo futuro.

Rispondere no a nessuna delle domande precedenti è un forte indicatore del fatto che non sei pronto per andare avanti nella relazione. Sai che il tuo cuore non fa sempre ciò che la tua mente gli dice e se desideri veramente che le cose funzionino, cerca una consulenza coniugale o individuale prima di prendere qualsiasi decisione finale. Sei davvero l'unica persona che sa se sei in grado di perdonare il tuo compagno e sopravvivere al tradimento.


Se decidi di rimanere nella relazione, sii positivo. Non tutte le relazioni o i matrimoni possono riprendersi dopo aver tradito, ma c'è speranza per le coppie che lavorano insieme e si lasciano fare i passi necessari per ricostruire la loro relazione e la fiducia che una volta esisteva.

Il processo

Fonte: rawpixel.com

Il processo per ristabilire la fiducia nella relazione inizia non appena viene rivelata l'infedeltà. Sebbene il tuo coniuge abbia tradito, mancato di rispetto a te e alla relazione e abbia completamente ignorato il loro impegno nei tuoi confronti, ciò non significa che la relazione debba finire. Mentre tutte queste cose suonano orribili e forse motivano molti ad andarsene, non è sempre la scelta. La cosa più importante è passare attraverso il processo, che include la necessità di liberare la rabbia, raggiungere un luogo di perdono e lavorare sulla ricostruzione.

Cosa deve fare il tuo compagno infedele

In primo luogo, dovrebbero essere programmate sessioni di consulenza. Potrebbe funzionare meglio per il coniuge che ha tradito sottoporsi a consulenza individuale e di coppia. In alcuni casi di infedeltà, ci sono problemi di fondo che devono essere affrontati, identificati e discussi. Devono essere vulnerabili, aperti e onesti su tutto se vogliono guarire dall'indiscrezione e riconquistare la fiducia del loro coniuge.

Questi sono i primi passi che il coniuge traditore dovrebbe compiere per aiutarli a ricominciare a instaurare una relazione di fiducia e appagante.

Passaggio 1: sii pentito

Una persona che ha tradito deve provare e mostrare rimorso. L'altro coniuge deve vedere che il loro partner infedele è pentito per i suoi atti di infedeltà. Una persona che è stata ferita dall'infedeltà si sentirà incoraggiata a lavorare per la ricostruzione solo quando vedrà che il suo partner è pentito. Il rimorso non può aver luogo se il partner infedele non riconosce i propri errori e si assume la colpa dell'infedeltà.

Onestà e accettazione

È fondamentale che la persona che è stata infedele cerchi di relazionarsi con la sensazione che il proprio coniuge sta esprimendo e accetta di aver sbagliato a tradire. Devono impegnarsi ad essere fedeli andando avanti e a non essere riservati o disonesti in alcun modo. Se non è già stato fatto, devono confessarsi e chiedere perdono. La completa divulgazione metterà a disagio il baro, ma dà il tono alla trasparenza, alla convalida e alla suscettibilità.

Le coppie che lavorano per superare l'infedeltà devono identificare i fattori negativi che hanno causato discordia, senza puntare il dito. Sebbene i sentimenti di dolore, rabbia e tradimento si manifestino nel momento in cui viene scoperta l'infedeltà, essere aperti e onesti nel riconoscere i problemi è un passo fondamentale verso la riacquisizione della fiducia e il riaccendere l'intimità.

Affinché ciò avvenga, il coniuge infedele deve confrontarsi con le proprie debolezze e scoprire quali fattori, se ce ne sono, lo motivano a riprendere o riaccendere una relazione con il proprio coniuge.

Nessuna seconda possibilità

Il traditore deve essere disposto a porre fine alla relazione in modo permanente e interrompere tutte le comunicazioni con la persona con cui ha tradito. È la regola di base per non avere una seconda possibilità, che può essere difficile per il baro all'inizio, ma è una parte necessaria del processo. Questo è un passo importante ma potente applicazione che aiuta a rimuovere uno dei fattori di tentazione. La maggior parte dei partner che sono disposti a perdonare il proprio coniuge per aver tradito lo farà solo se promettono di terminare tutte le comunicazioni con la persona che stavano vedendo. Potrebbe essere necessario cambiare il percorso per andare al lavoro, richiedere una riassegnazione o un trasferimento sul posto di lavoro o trovare una nuova colazione o un bar dove fermarsi ogni giorno. Questi cambiamenti di tipo possono essere necessari per prevenire incontri casuali o per imbattersi nella persona con cui hai tradito di tanto in tanto.

Passaggio 2: acclimatare

Il passo successivo, l'acclimatazione, può avvenire solo quando una coppia ha raggiunto e ottenuto il perdono ed è ora pronta a muoversi verso il ristabilimento della relazione e non ricordare l'infedeltà durante ogni conversazione. Questo passaggio richiede che la coppia compia i passi appropriati o attui strategie efficaci per affrontare il conflitto per evitare che consuma le loro vite. La gestione dei conflitti è fondamentale in qualsiasi relazione, anche quella in cui l'infedeltà non si è verificata.

Un altro elemento del passaggio 2 è che il coniuge infedele deve attuare le azioni appropriate per dimostrare che ha a cuore la relazione e che è la sua priorità. Questo ristabilimento e riaffermazione dell'impegno reciproco della coppia richiede che rendano noto lo stato della loro relazione alla famiglia e agli amici intimi. Questo viene fatto per ottenere il sostegno e l'incoraggiamento di coloro che sono più vicini a loro e desiderano vederli impegnati in una relazione sana e felice.

Passaggio 3: intimità

Fonte: rawpixel.com

Come ci si aspetterebbe, questo passaggio viene fatto per facilitare un legame intimo con la coppia. Ciò avviene dopo il riconoscimento e l'atto di perdono. È difficile essere fisicamente intimi quando si nutrono sentimenti di rabbia, abbandono o mancanza di rispetto nella relazione.

La maggior parte degli atti di intimità si basa su sentimenti emotivi, che contrastano qualsiasi distrazione che va avanti. L'intimità esiste nella conversazione, proprio come fa fisicamente. È importante connettersi e impegnarsi in una conversazione emotiva per tornare all'intimità fisica dopo la relazione.

Imparare a fidarsi di nuovo del marito che tradisce dopo l'infedeltà deve essere una decisione personale e onesta. Non puoi permettere che pressioni esterne o circostanze all'interno della relazione influenzino la tua decisione di rimanere o andartene. Se non sei sicuro di poter tornare in un luogo che consente fiducia e amore, non dovresti andare avanti finché non ne sei certo.

È normale che le persone provino a far funzionare la relazione dopo aver barato, ma in seguito scoprono che non possono rimanere con il loro compagno a causa dell'indiscrezione. La volontà di provare a volte è necessaria per dimostrare che amare o stare di nuovo con loro non è la cosa migliore per nessuno dei due. Indipendentemente dal fatto che tu rimanga o lasci la relazione, la guarigione è necessaria. È l'approccio più sano per vivere una vita appagante con o senza il tuo coniuge.