Mio marito mi odia! Cosa dovrei fare?

Essere sposati con qualcuno non sarà sempre una navigazione tranquilla. Potresti passare dei momenti che ti sembreranno molto impegnativi. Se tuo marito si comporta come se non ti amasse più, potresti essere preoccupato di cosa significhi. Nessuna moglie dovrebbe sentirsi come se suo marito la odiasse. Invece di dire 'mio marito mi odia' e semplicemente arrendersi, è importante andare in fondo a questa situazione.

Hai bisogno di consigli su cosa fare per tuo marito? La terapia può aiutare: fatti trovare subito un terapista autorizzato.



Fonte: rawpixel.com

Cosa ti fa pensare che tuo marito ti odia?

Se pensi che tuo marito ti odia, deve esserci un motivo specifico per cui ti senti in questo modo. Che cosa ha fatto tuo marito di diverso da come ti tratta normalmente? Non ti mostra lo stesso amore di prima? Si sta arrabbiando con te apparentemente senza motivo? Ci deve essere qualche ragione per cui il comportamento di tuo marito è cambiato.

Pensa alla tua relazione e a come hai interagito ultimamente. Se c'è qualcosa che hai fatto che ha turbato tuo marito, allora potresti considerare se questa è una risposta alle tue azioni. Ad esempio, se sei stato infedele a tuo marito, allora è facile capire perché il suo comportamento nei tuoi confronti potrebbe cambiare. Se la tua relazione ha avuto difficoltà in qualche modo, i tuoi problemi potrebbero essere la causa del suo comportamento.

Questo non vuol dire che sei tu la colpa del comportamento di tuo marito. È semplicemente prudente considerare tutti i fattori quando vuoi sapere cosa non va nel tuo matrimonio. Potreste non comunicare tra di voi come prima. Un'interruzione della comunicazione può facilmente portare a lotte coniugali e vorrai fare del tuo meglio per riparare le cose quando puoi.


È anche possibile che tuo marito non vi odi tutti. Potrebbe semplicemente essere arrabbiato con te o arrabbiato con se stesso per qualcosa. Le persone si comportano in modo strano quando sono turbate o ferite. Questo non significa necessariamente che tuo marito abbia l'odio nel cuore. Potrebbe ancora amarti moltissimo, ma sta avendo difficoltà a esprimere quell'amore a causa delle tue circostanze attuali. È difficile dire cosa sta succedendo senza sapere quali sono le specifiche della tua situazione.

Da quanto tempo il comportamento di tuo marito è stato così?

Se hai stabilito che il comportamento di tuo marito è cambiato, dovresti provare a pensare a quanto tempo sta succedendo. Quando puoi indicare un momento specifico in cui tuo marito ha iniziato a comportarsi in modo diverso, diventa più facile capire cosa sta succedendo. Tuo marito ha iniziato a comportarsi in questo modo dopo aver ricevuto una promozione sul lavoro? Ha iniziato a trattarti male dopo essere stato licenziato dal suo lavoro?


Fonte: maxpixel.net

Cercare di capire quando è iniziato questo comportamento ti consente di dare alle cose un contesto. Puoi iniziare a vedere cosa sta succedendo nella vita di tuo marito. Se questo va avanti da molto tempo, allora sarà sicuramente più preoccupante di una o due settimane di cattivo comportamento.

Ti senti al sicuro?

La tua sicurezza è assolutamente importante e vuoi assicurarti che tuo marito non stia abusando di te. Se ti senti minacciato in qualche modo o se sei stato ferito, allora devi chiedere aiuto. Non va mai bene per un uomo abusare del proprio partner per qualsiasi motivo. Se subisci abusi fisici o emotivi, allora è disponibile aiuto.

Non sentirti come se fossi bloccato nella tua situazione attuale. Potresti amare molto tuo marito, ma non puoi permettere al tuo amore di tenerti intrappolato in un cattivo matrimonio. Anche se hai fatto qualcosa per turbare tuo marito, non ci sono scuse per lui che ti abusa. Ti meriti di meglio e puoi ottenere il giusto aiuto in modo da poter uscire da solo. Non esitare a contattare un numero verde per abusi domestici o le autorità se hai bisogno di assistenza.

Tuo marito potrebbe attraversare un periodo difficile?

Se tuo marito non ti sta offendendo e si comporta semplicemente in modo strano, potrebbe passare un momento difficile. A volte le persone sfogano lo stress su quelli che amano di più. Questo non è giusto e tuo marito non dovrebbe trattarti in questo modo. Indipendentemente da ciò, è concepibile che tuo marito possa essere alle prese con stress o ansia.

Le persone che stanno attraversando periodi di stress possono sviluppare problemi di ansia. Questo può portare a sentimenti di paranoia e nervosismo estremo. Può anche manifestarsi in esplosioni di rabbia. Se tuo marito ha problemi di salute mentale, dovresti fare del tuo meglio per procurargli l'aiuto di cui ha bisogno. Puoi collaborare con i tuoi medici per sottoporlo a un piano di trattamento che stabilizzerà il suo umore e lenirà i sentimenti di ansia che sta provando.

Intimità

Tu e tuo marito siete stati intimi ultimamente? Forse i tuoi problemi con tuo marito hanno a che fare con determinati desideri che non vengono soddisfatti. Se voi due vi siete disconnessi l'uno dall'altro, potreste non mostrare più affetto a vicenda. Le persone desiderano affetto e questo può essere semplice come un abbraccio o un bacio. Se non siete affettuosi l'uno verso l'altro, allora è un brutto segno.

Potresti considerare di lavorare sulla tua connessione romantica per vedere se non riesci a riaccendere le cose. Naturalmente, questa è solo un'opzione se tuo marito è solo leggermente irritabile. Se è decisamente cattivo, probabilmente non è un buon momento per provare a connettersi intimamente. Anche così, è bene capire che l'intimità e il romanticismo sono importanti in un matrimonio.

Devi lavorare per mantenere viva la storia d'amore. Potrebbe essere una buona idea riservare del tempo da trascorrere insieme la sera. Può essere difficile se hai bambini e sei stanco quando torni a casa dal lavoro. Anche così, vuoi essere in grado di mostrare al tuo partner che ci tieni. Un po 'di tempo passato a rannicchiarsi sul divano può fare una grande differenza quando si tratta di migliorare l'umore di tuo marito.

Hai bisogno di consigli su cosa fare per tuo marito? La terapia può aiutare: fatti trovare subito un terapista autorizzato.

Fonte: maxpixel.net

Il sesso è un'altra cosa a cui dovresti pensare. Se non fai sesso tra di loro per un po ', potrebbe essere un problema. Il sesso non è una merce che distribuisci per risolvere i problemi, ma una vita sessuale sana è una parte importante di un buon matrimonio. Riconnettersi sessualmente potrebbe aiutare a migliorare la tua connessione generale. Mostrarsi più amore a vicenda in camera da letto spesso si ripercuoterà sul modo in cui vi trattate a vicenda altrove.

Prova a riconnetterti

Fare uno sforzo per cercare di ristabilire i contatti con tuo marito è fondamentale. Se vuoi che il tuo matrimonio funzioni, potresti dover ricominciare da capo e cercare di ricordare perché ti sei innamorato in primo luogo. Esci insieme e prova a fare qualcosa di divertente. Dovresti essere in grado di goderti la reciproca compagnia e potrebbe ricordarti di quanto fossero belle le cose.

Ci sono attività che amavi fare insieme? Forse potresti ricominciare a fare un giro in bicicletta, oppure potresti iniziare ad assistere ai concerti una volta al mese. Qualunque cosa voi due amiate fare insieme è ciò che dovreste provare a fare. Questo potrebbe aiutarti a ristabilire la tua connessione e potrebbe cambiare molto bene l'umore di tuo marito.

Parla con tuo marito

Potrebbe sembrare ovvio, ma dovresti provare a parlare con tuo marito dei tuoi pensieri. È possibile che non si sia nemmeno reso conto di quanto sia stato un idiota ultimamente. Quando le persone hanno problemi di rabbia o si sentono stressate, potrebbero non sapere come trattano le persone che amano. Questa non è una buona scusa, ma è vero. Potresti semplicemente parlare di quello che è successo e fargli sapere che sei preoccupato.

Sii onesto con tuo marito e digli che senti che sta iniziando a odiarti. Probabilmente ti assicurerà che non è così. Se ti ama ancora, sarà più che disposto a provare a fare meglio per te. Potrebbe volerci un po 'di tempo per risolvere i tuoi problemi, ma puoi superarli quando ti impegni a stare insieme.

Considera la consulenza di coppia online

La consulenza di coppia online è una risorsa fantastica per le coppie che stanno lottando. Se tuo marito ha bisogno di aiuto con problemi di rabbia, gestione dello stress, ansia o qualsiasi altro problema, questi consulenti saranno in grado di aiutarti. Questi sono terapisti autorizzati che capiscono come risolvere i problemi del matrimonio. Possono aiutarti a lavorare sulle tue capacità di comunicazione in coppia e ti assicureranno che inizi a percorrere la strada giusta verso un matrimonio più felice.

Fonte: pixabay.com

Questo è anche un modo incredibilmente conveniente per cercare la terapia. Potrai partecipare a sedute di terapia senza nemmeno dover uscire di casa. È persino possibile contattare questi esperti consulenti in qualsiasi momento. Puoi partecipare alle sessioni in coppia o puoi ottenere consulenza individuale se hai esigenze personali.

FAQ (domande frequenti)

Come fai a sapere se tuo marito ti odia?

In qualsiasi relazione matrimoniale, se ci sono sentimenti di risentimento o vera e propria ostilità, ciò potrebbe essere un indicatore del fatto che tuo marito ti odia. I segni che tuo marito ti odia possono includere: loro che trascorrono molto tempo isolati da te, tu litighi tutto il tempo o dici a tuo marito: 'Voglio salvare il mio matrimonio' e lui ti ignora in risposta. Sentire che tuo marito ti odia può essere difficile da affrontare e farcela. Se ti ritrovi a pensare che mio marito mi odia, potrebbe esserci qualcosa di sbagliato nella relazione.

Cosa faccio quando mio marito mi odia?

C'è una differenza tra abuso e sentimenti di malcontento o risentimento. Ma qualunque sia il caso, una cosa che puoi fare, un punto di partenza potrebbe essere la terapia di coppia. Se stai pensando: 'Voglio salvare il mio matrimonio', potrebbe essere un segno che la consulenza di coppia o di coppia potrebbe essere un utile passo successivo. Uomini e donne reagiscono in modo diverso al conflitto e dipende dalla persona, da come qualcuno risponderà. Ma se combatti tutto il tempo, se provi un forte senso di risentimento, è essenziale affrontarlo e affrontarlo insieme, se possibile. Potresti avere una conversazione sincera con il tuo partner e discutere di come ti senti prima di passare alla terapia di coppia.

Come gestisci un coniuge tossico?

Tossico è un termine molto soggettivo. Ciò che è tossico per un individuo non si applica necessariamente a un altro. Uomini e donne possono essere entrambi tossici, ma se tuo marito ti ama, non significa necessariamente che stia cercando di essere tossico. Ma che stia cercando di essere tossico o meno, se ti senti a disagio nella relazione, devi fare qualcosa al riguardo. Quindi, se hai una relazione tossica e hai a che fare con quell'individuo, è essenziale stabilire dei limiti. Non meriti di essere trattato in modo irrispettoso. La tossicità può manifestarsi in situazioni in cui la persona è impegnata in comportamenti malsani come la dipendenza da droghe o alcol o l'abuso verbale. Ma qualunque sia il caso, stabilire dei limiti e far sapere al tuo partner senza mezzi termini, come vuoi essere trattato, è essenziale. Puoi avere conversazioni sincere su questo, oppure puoi discuterne con una relazione o un consulente di coppia. I social media non sono il posto giusto per parlare di una relazione tossica perché stai invitando le persone nella tua connessione privata. Puoi parlarne in privato con i tuoi amici online o con colleghi che potrebbero capire. Ma pubblicare pubblicamente sulla tua relazione sta invitando le persone a criticare te e il tuo partner, creando potenzialmente un dramma di cui non hai bisogno oltre a tutto il resto. Affrontare la tossicità significa affrontare i problemi e parlarne in terapia o direttamente con tuo marito.

Come fai a sapere quando il tuo matrimonio è finito?

Non c'è una risposta definitiva a quando un matrimonio è finito. L'unico modo per saperlo con certezza è quando entrambi gli individui accettano di separarsi e divorziare. Ma ci sono segni che il matrimonio potrebbe essere in via di estinzione. Uomini e donne rispondono alla discordia relazionale in modi diversi, ma non tutti gli uomini o le donne si comportano allo stesso modo. I segni che un matrimonio è finito sono che non vuoi passare del tempo con il tuo partner, ritrovarti a sognare ad occhi aperti altre persone, stare con altre persone e viceversa. L'infedeltà è un segno significativo che un matrimonio potrebbe essere finito. Supponendo che tu non sia in una relazione aperta e che i termini che tu e il tuo partner avete stabilito non siano stati violati, se tradite il vostro partner, questo è un chiaro segno che il matrimonio potrebbe essere finito. Ma, di solito, il segno principale che un matrimonio è finito è che entrambe le parti concordano sul fatto che la relazione non funziona per qualsiasi motivo.

Perché i mariti ignorano le loro mogli?

Se un marito ignora continuamente la moglie, si tratta di una forma di abuso chiamata ostruzionismo. Ci sono momenti in cui le persone hanno bisogno di spazio per una discussione, ma ignorare continuamente il tuo partner è crudele. Ci sono molte ragioni per cui un marito può ignorare la propria moglie. Una potenziale causa ha a che fare con la mascolinità tossica. Alcuni uomini sono condizionati a ignorare i propri sentimenti. Potrebbe essere che un uomo non voglia turbare ulteriormente il coniuge. Se sceglie di ignorare lei e la situazione, potrebbe credere di mitigare qualsiasi potenziale conflitto. I mariti ignorano le loro mogli perché alcuni uomini non sanno come gestire le loro emozioni. Allo stesso modo, se una donna è arrabbiata, può o meno sapere come rispondere. Dipende dall'individuo. Ricorda che tutti gli uomini non sono uguali e ci sono molti fattori che potrebbero contribuire a far sì che un marito ignori la moglie. Se vieni ignorato, non devi sopportarlo. Puoi confrontarti con tuo marito e dirgli come ti senti. E questo potrebbe essere un argomento di cui discutere nella terapia di coppia.

Come fai a sapere se tuo marito ti ama?

In una relazione sana, dovrebbero esserci rispetto e amore reciproci tra i partner. Se non è presente, allora c'è un problema. Esistono diverse lingue d'amore. Devi soddisfare le tue esigenze in una relazione e chiedere a tuo marito di comunicare con te nella tua lingua d'amore. Le lingue dell'amore sono:

Parola di affermazione: una persona dice al proprio partner come lo ama e perché.

Atti di servizio: il tuo partner intraprende azioni per mostrare il suo amore, come mettere insieme un armadietto o aiutarti a prendere appuntamenti dal medico.

Tempo di qualità - Trascorrere del tempo insieme.

Tocco fisico - Ad alcune persone piace essere toccate o coccolate per sentirsi amate.

Regali: ad alcuni piace ricevere regali per sentirsi amati.

Come fai a sapere se tuo marito ti ama ancora dopo la separazione?

Alcune persone si separano dai loro mariti e poi tornano insieme. Alcune separazioni non sono permanenti. Dipende dal motivo per cui vi siete separati e da ciò per cui siete disposti a scendere a compromessi oa perdonarvi a vicenda nel matrimonio. L'amore non è abbastanza per aggiustare un matrimonio e ci vuole lavoro per far durare una relazione o riparare dove la fiducia è stata rotta. Potresti pensare, posso salvare il mio matrimonio? È qui che la terapia di coppia può aiutare. Puoi vedere un mediatore imparziale che può tradurre entrambi i partner & rsquo; lati.

Perché mi sento come se mio marito mi odiasse?

Forse ti starai chiedendo: 'mio marito mi odia? Se ritieni che tuo marito ti odia, è importante affrontare i problemi. È importante ricevere l'amore del marito. Vuoi sentirti visto, amato e convalidato. E, non si sa mai, un marito potrebbe pensare: 'mia moglie mi odia', forse scrivere i tuoi sentimenti ti darà un senso di chiarezza su di loro. Devi individuare le azioni che tuo marito sta intraprendendo per farti sentire come se non gli piacessi. Una volta che sai perché ti senti in questo modo, è allora che puoi discutere con lui e dirgli come il suo comportamento ti sta influenzando. Ora ha la possibilità di cambiare il modo in cui ti tratta, così ti senti amato.

Quando dovresti abbandonare il tuo matrimonio?

Forse ti starai chiedendo, 'posso salvare il mio matrimonio?' Non c'è una risposta facile a questa domanda. I matrimoni sono un lavoro duro e ci vogliono due persone per partecipare a far durare una relazione. Il tuo monologo interiore è 'Voglio salvare il mio matrimonio' e questo può essere potente. Potrebbe essere un mantra per te lavorare sui problemi nella relazione. Puoi affrontare questi problemi nella terapia di coppia. Prima di decidere di andartene, prova a usare internamente il mantra 'Voglio salvare il mio matrimonio' o anche a dirlo ad alta voce al tuo partner. In questo modo, voi due potete pensare a come cercare di far funzionare il matrimonio. Sfortunatamente, per alcune relazioni, non importa quanto duramente entrambi ci proviamo, non sembra funzionare. Se ti senti insoddisfatto della relazione da molto tempo e hai fatto tutto quanto in tuo potere per farlo funzionare, inclusa la terapia di coppia, e sei ancora infelice, potrebbe essere il momento di andartene.

Cos'è una relazione tossica con un marito?

Una relazione tossica con tuo marito potrebbe includere quanto segue:

Abuso verbale

Abuso mentale

Abuso emotivo

Abuso sessuale

Abuso finanziario

Abuso fisico

O abusi di qualsiasi tipo

Oltre all'abuso, le relazioni di co-dipendenza possono essere tossiche per entrambi i partner. È importante essere consapevoli di come ti fa sentire tuo marito. Se ti senti soddisfatto e felice del tuo matrimonio, allora è una buona cosa. Se ti senti triste, solo, arrabbiato o esausto, questo è un segno che potresti essere in una relazione tossica. Ricorda, la tossicità può essere soggettiva. Ciò che è malsano per una persona può essere tollerabile per un'altra. Se non sei sicuro che la tua relazione sia dannosa per te, puoi parlarne con il tuo terapeuta e il sistema di supporto.

Come dovrebbero trattare i mariti le loro mogli?

I mariti dovrebbero trattare le loro mogli nel modo in cui vogliono essere trattate le loro mogli. La comunicazione è parte integrante delle relazioni e uomini e donne possono avere diversi stili di comunicazione. Tuttavia, è fondamentale dire al tuo partner come ti senti e di cosa hai bisogno nel matrimonio. In questo modo, puoi soddisfare le tue esigenze.

In quale anno di matrimonio il divorzio è più comune?

L'ottavo anno di matrimonio è quando molte coppie decidono di divorziare. Potresti aver sentito parlare del 'prurito di sette anni'. Questo potrebbe applicarsi al tuo matrimonio. Quando stai con un partner da molti anni, i tuoi occhiali color rosa cadono e inizi a vederli per quello che sono. Questo è il motivo per cui è importante ricordare che le persone hanno punti di forza e difetti e l'amore significa accettarli entrambi. I matrimoni durano quando vedi il tuo partner in una luce realistica e accetti quella persona per se stesso.

Quali sono i segni di un matrimonio tossico?

Come affermato sopra, se c'è qualche abuso nel matrimonio o una co-dipendenza, potrebbe essere una dinamica tossica. Se ritieni che il tuo matrimonio non sia sano, potrebbe essere utile parlare con un consulente di coppia o un terapista individuale.

Come fai a sapere che non c'è speranza per il tuo matrimonio?

Se una o entrambe le persone nel matrimonio non sono disposte a collaborare, questo è un segno che non c'è più speranza. Il matrimonio è uno sforzo di squadra ed entrambi i partner devono voler essere nella relazione. Quando ti separi, puoi ancora trovare l'amore, se è quello che vuoi nella vita. E il divorzio può essere un sollievo per alcune persone. Non è la fine del tuo viaggio; può essere l'inizio. Considera l'idea di lavorare con un terapista autorizzato per ottenere chiarezza su ciò che vuoi dalle tue relazioni.